Inquinanti organici persistenti (Pop): nuovo Regolamento UE

Il 4 luglio 2020 entra in vigore il nuovo regolamento dell’Ue sugli Inquinanti Organici Persistenti (Pop) che stabilisce limiti all’uso dell’acido perfluoroottanoico (Pfoa).

In particolare, il Regolamento delegato 8 aprile 2020 n. 2020/784/Ue integra l’Allegato I del Regolamento 2019/1021/Ue che contiene le sostanze chimiche la cui produzione e circolazione è vietata o sottoposta a determinati limiti. Nello specifico il regolamento stabilisce un valore limite per la presenza dell’acido perfluoroottanico (PFOA), di suoi Sali e di composto ad esso correlati sotto forma di contaminante non intenzionale in tracce nelle sostanze, nelle miscele e negli articoli.

Altri articoli

Analisi Microbiologiche su Dispositivi Medici: Importanza e Procedure

Le analisi microbiologiche su dispositivi medici rivestono un ruolo cruci...

News
Analisi rifiuti: quando sono obbligatorie e ogni quanto vanno fatte?

Le Analisi Chimiche Rifiuti Industriali rappresentano un aspetto cruciale...

News
Pesticidi in agricoltura: quali sono gli effetti sulla salute dell’uomo?

L’esposizione a sostanze che vengono usate duranti i processi agricoli, c...

News
Gestione dei Rifiuti: Normative, Classificazione e Nuove Prospettive

I rifiuti, prodotti dalle attività umane in varie forme, svolgono un ruol...

News
Cromo nelle Acque Potabili: Normative, Rischio e Prevenzione

Le acque potabili rappresentano una risorsa fondamentale per la salute co...

News
L'Importanza Cruciale dell'Accreditamento nei Laboratori di Analisi: Garantire Qualità e Sicurezza

Negli ultimi decenni, il ruolo dei

News